Let's plan

#blogplanner • come organizzo l’agenda per il blog

Quando a fine novembre ho iniziato a pensare di tornare all’attacco con il blog, dopo una piccola pausa di sette mesi, le parole d’ordine sono state organizzazione e costanza. Prima di tornare effettivamente a pubblicare infatti mi sono voluta imporre una serie di piccole “regole” da rispettare e oggi sono qui per raccontarvi come gestisco il tutto.  

Innanzitutto ho voluto stabilire dei giorni fissi in cui pubblicare, ecco perchè costanza. Non mi piaceva più d’idea di far uscire gli articoli quando capitava perchè spesso mi succedeva di postare tre/quattro post di fila e poi magari per due settimane zero idee. Così ho scelto quanto, due volte a settimana, e quando, ogni Lunedì e Giovedì

Dopo di che c’è l’organizzazione e questo per me significa:

  • programmare gli articoli in anticipo, in modo da avere sempre qualcosa pronto da postare, senza ridurmi a scrivere ad orari improbabili la sera prima
  • pianificare una sorta di scaletta mensile per evitare post simili ravvicinati; si questa è una fissa mia però effettivamente è un modo per sviluppare in maniera uniforme tutti i temi trattati nelle quattro categorie
  • capire sulla base della scaletta le immagini che mi servono per i vari articoli e scegliere, anche in base ai miei turni di lavoro, un giorno a settimana in cui preparare ed editare le foto

20170201_105754

Per riuscire ad impostare questa serie di operazioni senza uscirne matta, ma soprattutto senza buttare via giornate intere, ho deciso quest’anno di aiutarmi con un’agendaNon avevo intenzione di spendere grandi cifre così sono andata da C’Art, ho scelto un semplicissimo planner Comix  e l’ho poi decorato un po sulla copertina con del washi tape oro.

Al suo interno ho:

  1. la vista settimanale su due pagine su cui faccio la vera e propria programmazione della settimana del blog (post da pubblicare il tot giorno, foto da scattare nel giorno X, giorno in cui ricevo il prodotto Y… etc.);
  2. la vista annuale su due pagine in cui spunto di volta in volta i giorni in cui programmo la pubblicazione di qualcosa per tenere sotto controllo l’alternanza tra i post di cui vi ho parlato sopra;
  3. lo spazio per le note che sfrutto per appuntare tutte le idee che mi vengono in mente nel corso della giornata per i nuovi post, evitando così mille miliardi di Post-it sparsi per casa e che poi immancabilmente perdo;
  4. uno spazio libero verso il fondo che utilizzo per tener traccia delle collaborazioni: mi segno nome dell’azienda, quando ricevo, quando pubblico, nome del post.. etc.

Un’altra cosa che mi aiuta nella pianificazione dei post da pubblicare sono i colori perchè mi aiutano a capire cosa dovrei programmare per una certa data. Ovviamente ho scelto i pennarelli con le stesse tonalità che utilizzo nello scrivere gli articoli -per chi non se ne fosse mai accorto, ho assegnato fin dall’inizio un colore ad ogni categoria– così non devo stare a ricordarmi troppe combinazioni e con un’occhiata veloce alla visione completa del mese mi viene automatico inserire un post piuttosto che un altro.

Per il prossimo anno stavo quasi iniziando a pensare di inserire direttamente nella mia Filofax una sezione per il blog perchè quando sono di fretta durante il giorno capita che mi dimentico di aprire il blogplanner e quindi di tanto in tanto mi sfuggono le note tipo “fare foto X” o “terminare post Y” però ho ancora qualche mese per pensarci e intanto continuo così.

Da quando ho iniziato con quest’agenda comunque mi sento più serena, ho sempre i post pronti da pubblicare entro la data che mi sono prefissata, riesco a lavorare con più tranquillità senza mettermi fretta e soprattutto non mi trovo mai a pubblicare foto a casaccio perchè mi prendo il tempo che mi serve per farle, editarle e magari anche rifarle se necessario. Grazie a questo planner riesco a gestire meglio i miei momenti liberi e di conseguenza posso dedicare più tempo anche alla pagina Facebook del blog e al gruppo Facebook

20170201_110118

Voi come organizzate il vostro blog? Scrivete e pubblicate quando capita o vi mettete dei paletti e delle scadenze? 

33 thoughts on “#blogplanner • come organizzo l’agenda per il blog

  1. Sei organizzatissima, complimenti!
    Dovrei prendere esempio da te visto che faccio tutto un pò a caso, in base al tempo e al materiale a disposizione (sempre di più vista la quantità di eventi e press day a cui partecipo).
    Cercherò di seguire i tuoi suggerimenti, grazie!

    Liked by 1 persona

    1. A me piace molto l’idea del bullet, Mi piacciono un sacco quelli che vedo in rete, però non riuscirei mai ad organizzarne uno perché mi stancherei di scrivere a metà mese, preferisco i refil già stampati

      Liked by 1 persona

      1. Sono d’accordo, poi bisogna avere molto tempo..io non lo aggiorno da inizio marzo 😦 Mi toccherà fare delle pagine di riassunto e non le settimane!!! E’ che il weekend son sempre presa a scrivere per il blog, quindi il bullet l’ho accantonato un po’..ma mi manca!!

        Liked by 1 persona

  2. Che idea quella di programmare gli articoli e la loro uscita. Io all’apertura del blog ero più puntuale e costante, ma col passare del tempo e l’aumentare degli impegni non ci sono più riuscita 😦 Devo cominciare anche io a riorganizzare e ad “impormi” degli obiettivi. Grazie per l’articolo 😘

    Liked by 1 persona

  3. Ci ho pensato proprio oggi! Sono già abituata ad usare regolarmente la mia agenda e stavo appunto pensato di inserire la sezione blog planner. Il mio blog è nato da pochissimo ed infatti ho postato moltissimo perchè aprirlo era un’idea che mi balenava in testa da un po’ e quindi avevo già qualche argomento in canna. Il tutto con zero organizzazione, più che altro perchè volevo dargli una forma di quello che vorrei che diventasse.
    Volevo chiederti un consiglio se posso, per me è un mondo tutto nuovo 🙂
    Credi sia meglio pubblicare più spesso possibile o diluire gli articoli nel tempo? Ho paura che farlo troppo spesso possa in qualche modo dare fastidio ai lettori..

    Liked by 1 persona

    1. Più che per il fastidio rischi di “sprecare” argomenti. Anche io all’inizio pubblicavo tipo 3/4 volte a settimana ma con il tempo mi sono accorta che è inutile. Magri potresti scegliere 2/3 giorni fissi in cui pubblicare e il resto dei giorni concentrarti sull’attività social per “diffondere” il blog

      Liked by 1 persona

  4. Navigando alla ricerca di consigli per la gestione del blog aperto da pochi giorni mi sono imbattuta in questo articolo che ho trovato molto utile. Grazie del suggerimento di pianificare un paio di giorni per la pubblicazione: annotato! Ed ho anche rubato a mio figlio una delle sue agende ;). Ricambio i preziosi consigli seguendoti. Buona continuazione.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...