Lifestyle

Bath Bombs non solo nella vasca da bagno – 5 usi alternativi per le bombe Lush

Avete presente tutte quelle immagini che girano sul web in cui delle vere e proprie palle vengono gettate nella vasca da bagno rendendo l’acqua letteralmente magica? Ecco, vi dico solo che sono anni che io guardo quelle gif con gli occhi a cuoricino! Ora provate ad immaginare la mia faccia quando, a Natale, una mia collega mi ha regalato non una ma ben due di quelle “meravigliose palle

large


Per chi di voi mi sta prendendo per pazza perchè non sa a cosa mi riferisco, sto parlando delle Bath Bomb. Delle vere e proprie bombe a base di bicarbonato di sodio che, grazie alle proprietà degli ingredienti secondari, rendono il vostro bagno super colorato ma soprattutto super rilassante. Le più conosciute sul web sono quelle di Lush ma tante altre marche hanno la loro variante, i prezzi ovviamente poi variano di marchio in marchio perchè per esempio le prime stanno sui 5/6 € per 200 gr mentre quelle della Cien per esempio si trovano da Lidl a 1.50 € per 150 gr (3*50 gr). 


Comunque, tornando all’allegra storiella, vi siete immaginate la mia faccia nello scartare il regalo? Bene ora però immaginatevi anche la mia espressione nel momento in cui ho realizzato che io NON HO UNA VASCA DA BAGNO! Al momento giuro che avrei tanto voluto piangere ma poi ci ho pensato un po e mi sono resa conto che non era una tragedia, posso sempre utilizzare le magiche palle Lush per fare altro.

Eccoci qui allora con una mini guida con cinque utilissimi usi alternativi che ho trovato  in giro per il web per evitare di sprecare un tesoro simile.

1 • Pediluvio •

In assenza di una vasca vera e propria si può sempre crearne una versione in miniatura in cui immergere solo i piedi per sfruttare al meglio tutte le qualità dei singoli ingredienti. Per esempio una delle mie bombe contiene olio essenziale di Vetiver che è lenitivo e sedativo, consigliato per i muscoli doloranti o indolenziti, quindi può portare giovamento anche limitandone l’uso ad una parte del corpo. 

2 • Scrub corpo •

Sempre per beneficiare dei vari componenti si può utilizzare un frammento della bomba sotto la doccia, strofinandolo direttamente sulla pelle, come se fosse uno di quegli scrub solidi che vanno di moda ultimamente. La consistenza granulosa del bicarbonato associata agli ingredienti rassodanti (piuttosto che rinfrescanti o energizzanti) vanno a creare una bellissima sensazione esfoliante ed idratante al tempo stesso.

3 • Spray rinfrescante e deodorante •

Ovviamente si intende per ambienti e non per il corpo dato che a contatto con la pelle va assolutamente risciacquato. Andando a sciogliere un quarto di palla magica in un litro abbondante di acqua si ottiene una miscela fresca e profumata da riporre poi in un flacone con erogatore spray. Il miscuglio può essere vaporizzato in casa, per mantenere l’ambiente profumato, o su tende e divani per ravvivare i tessuti. 

4 • Profumatore •

Finché non ho avuto tra le mani uno dei miei regalini Lush non ho mai realmente realizzato quanto profumassero quelle cose, nel senso che si entrando nel negozietto si sente un aroma intenso però credevo fosse dovuto a tutti quei prodotti messi insieme. In realtà anche le singole bombe hanno un profumo veramente forte e quindi possono essere sfruttate proprio per questa loro caratteristica. Si può dividere la sfera in tanti piccoli pezzi, metterli nei sacchettini di organza ed utilizzarli per profumare la cabina armadio, i cassetti della biancheria, l’auto o addirittura le scarpe. 

5 • Nel brucia essenze  •

Infine, sempre per approfittare della qualità citata sopra, si può mettere una piccolissima parte di sfera con dell’acqua nella parte superiore del brucia essenze e lasciare che evapori con il calore del tea-light profumando l’intera stanza.  

Ovviamente non potevo terminare il post senza lasciarvi un mini mini video dell’effetto bomba, quindi beccatevi questo di The Experimenter (quella che io andrò a distruggere) direttamente dal sito Lush!

Io ho già constatato la loro qualità di profumatori perchè fin’ora le ho tenute nell’armadio ma a breve provvederò a spezzettarle per creare dei piccoli sacchettini graziosi e, perchè no, pensavo anche di metterne un po nel brucia essenze. Voi usate le Bath Bomb? Qual è la marca che preferite? 

19 thoughts on “Bath Bombs non solo nella vasca da bagno – 5 usi alternativi per le bombe Lush

  1. A Natale una mia amica mi ha regalato. M’ama o non m’ama a forma di cuore di rosa io l ho messa sul comò in camera… profuma tutta la stanza sono proprio meravigliose 😍😍 bello l articolo hai dato tante idee carine

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...