Beauty

Directa Scarlet » il mio segreto per un rosso sempre perfetto

Ogni ragazza che si tinge i capelli lo sa, questi ultimi vanno trattati con molta attenzione perchè vengono sottoposti in continuazione ad enormi stress. Un’altra cosa ormai risaputa è che la tinta rossa sia una delle più difficili da tenere: le tonalità infuocate, chiare o scure che siano, scaricano molto molto velocemente.

Questo, detto in parole povere, significa che se non lo si tiene curato basta un attimo per passare da un bel rosso scarlatto ad un tristissimo arancio carota; e allora cosa si può fare per impedire che questo accada?

colo4

Io che da ormai tre anni sono fedele al mio 6.66 (biondo scuro, rosso fuoco) di balsami e di oli ne ho provati tanti, ma da qualche mese mi sono follemente innamorata di Directa, una maschera del marchio Oyster Cosmetics. Ammetto che anche io prima di scovarla da CapelloPoint non ne avevo mai sentito parlare però credetemi se vi dico che è stato amore a primo utilizzo. Ma andiamo per gradi.

Cos’è? Si tratta di una maschera colorante e ristrutturante: un prodotto simile ad un balsamo, dalla consistenza cremosa che aiuta il trattamento dei capelli colorati. 

20170113_102118

Cosa fa? Grazie ai pigmenti concentrati è perfetta per chi come me vuole intensificare il colore e per chi punta a giocare con i riflessi senza impegno, senza andare a decolorare; allo stesso tempo dona nutrimento e lucentezza al capello grazie all’olio di oliva, allo zenzero e al burro di cacao che contiene.

20170113_102402

Come si usa? Basta applicare una noce di prodotto (fidatevi, ne basta veramente poco!) subito dopo lo shampoo sui capelli umidi possibilmente non gocciolanti, come se fosse un balsamo appunto, e lasciar agire per il tempo desiderato. La posa consigliata va dai 5 ai 20 minuti perchè realmente dipende dall’effetto che volete ottenere: io per esempio la lascio 20/25 minuti solo quando ci unisco la Crazy Color per avere un risultato tendente al fucsia mentre se voglio proprio solo ravvivare il colore la tengo giusto il tempo di farmi la doccia mischiata con un poco del mio balsamo abituale, ma credetemi che i pigmenti prendono bene lo stesso. 

Utilizzandola per ravvivare il rosso io scelgo ovviamente la variante più vicina a quel colore ma potete trovare Directa in 6 diverse tonalità: chocolate, gold-dorato, no yellow-antigiallo, purple, summer-arancio e appunto scarlet-rosso. 

cattura

Perchè l’ho scelta? Ve lo dico con tutta sincerità che a primo impatto mi ha convinta soprattutto il rapporto quantità/prezzo. Prima di trovare questa usavo le bustine monodose di Color Mask di Biopoint  che stanno tra i 3 e i 5 € l’una (per 30 ml!!!!) e quel giorno stavo andando da Sephora per acquistare la CC cream di Collistar, ma pure per quella vogliono 15.80 € per 150 ml, mentre per questa di Oyster spendo 7.50 € per 250ml di prodotto. Per quanto riguarda gli ingredienti poi, beh, non è un mistero che io non sia una che sta attenta agli INCI ma per mia fortuna la mia amichetta lo è e appena l’ho scelta mi ha fatto sapere che questa maschera non contiene ne siliconi ne parabeni, altro punto a favore direi.

20170113_102129

Perchè continuo ad acquistarla? Senza giri di parole adoro l’effetto che ottengo grazie a questo prodotto: oltre al fatto che il colore davvero rinasce ogni volta c’è da considerare anche che i capelli, al contrario di quanto accade con la colorazione con ossigeno,  risultano davvero più morbidi e lucenti alla fine di ogni trattamento.

E voi usate tinte o colori semipermanenti? Come vi prendete cura dei vostri capelli trattati? 

6 thoughts on “Directa Scarlet » il mio segreto per un rosso sempre perfetto

  1. Io ho da poco ripreso con la colorazione tramite hennè ed erbe tintorie, purtroppo su di me nessuna tintura riusciva a tenere per più di 2 settimane e, cosa non da poco direi, mi creava dei pruriti magistrali sulla mia povera capoccetta.
    Però hai ragione, il rapporto quantità prezzo è decisamente notevole e poi per essere un prodotto da distribuzione è effettivamente ben fatto, non ecobio ma non millanta manco di esserlo (un plauso a questo fatto, molti avrebbero sbattuto in etichetta senza siliconi, facendolo pagare il doppio)…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...