Lifestyle

Cheep but personal – home sweet home #2

Sempre per la serie “dove sta scritto che per dare carattere ad una casa bisogna per forza spendere un capitale?” ho trovato qualche altra idea carina da riprodurre per personalizzare casa con le proprie mani. 

Se il primo post della categoria Cheep but personal – home sweet home (che potete ritrovare qui) era incentrato più che altro su cucina e salotto, questa seconda “puntata” riguarderà soprattutto il legno e le piante

Iniziamo con qualcosa di molto utile, un tavolino con funzione anche di portaoggetti. E’ facile da realizzare con quattro cassette di legno, quelle grandi per la frutta, che sono reperibili nei giorni di scarico fuori da qualsiasi fruttivendolo per esempio. 

tavolino

Inchiodando il fondo delle quattro cassette tra loro si forma un quadrato a cui possono essere aggiunte a piacimento le rotelle. Poi, può essere pitturato di qualsiasi colore così come può essere lasciato del suo naturale color legno. Ogni lato, essendo le cassette concave, può essere utilizzato come base d’appoggio per riviste, libri, candele e quant’altro. 

Con le stesse cassette di legno grandi è possibile costruire anche un piccolo spazio verde sul terrazzo di casa. 

a5ca2658040802de71a469816c111376

Come? Componendo una struttura verticale (o anche orizzontale se si ha a disposizione spazio a sufficienza) inchiodando le casse tra di loro, sulla quale si andranno poi ad appoggiare vasetti ed utensili vari. 

Sempre in tema di piccoli spazi verdi ho trovato un altro progetto simpatico, ma meno ingombrante, che vi permetterà di avere sempre a disposizione il vostro orticello di erbe o spezie. Vi servono soltanto qualche barattolo di latta, del terriccio e le vostre piante aromatiche preferite. 

piante orto

Se invece, come me, avete il pollice tutt’altro che verde non vi resta che affidarvi alle indistruttibili piante grasse ma ovviamente facciamolo in modo simpatico ed originale. Invece di lasciarle nei loro asettici vasetti di terracotta perchè non creargli un piccolo habitat che serva anche da arredamento per la casa? 

piante

Basta creare un paio di strati di diverso materiale dentro la vecchia boccia del pesce rosso o in qualche vaso/contenitore trasparente dove pianterete poi il piccolo cactus  ed il risultato sarà veramente carino. Per quanto riguarda la base potete tranquillamente scegliere quello che preferite (e soprattutto quello che riuscite a procurarvi spendendo meno 😉) tra muschio, carbone, ghiaia e terriccio. 

E per finire qualcosa di facile da realizzare ma che può essere di grande impatto nella vostra casetta: un quadro super particolare. 

quadro

Occorrono semplicemente un cartoncino spesso che andrete poi ad incorniciare, foglie o fiori di stagione e del colore spray a vostra scelta. L’intento è quello di colorare l’intero cartoncino lasciando in bianco la sagoma delle foglie (o dei fiori se preferite quelli) creando così un’effetto simpatico di disegno stilizzato. Il bello di questo art attck, oltre al fatto che nessuno avrà mai un quadro uguale al vostro, è che si può avere qualcosa di nuovo e diverso ogni volta che si vuole senza spendere tanti soldi.

Io sto quasi pensando di fare la boccia-cactus da mettere in camera perchè come idea mi è piaciuta un sacco, e voi? C’è qualcosa che vi ha colpito particolarmente? 

8 thoughts on “Cheep but personal – home sweet home #2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...