Beauty

Make-up routine per il lavoro

Nuovo lavoro uguale nuove abitudini. Se prima grazie al cappellino potevo tranquillamente andare a lavorare in stile zombie che nessuno se ne sarebbe accorto, ora direi che non è più il caso, ora devo curare il mio aspetto: i capelli, le unghie ed ovviamente anche il trucco.

Certo non devo riempirmi di prodotti e creare strati su strati come le ragazze che lavorano da Kiko –anche perchè da noi si suda e dopo poco colerebbe tutto– ma un minimo di makeup devo usarlo, ecco perchè oggi voglio raccontarvi un po cosa uso per truccarmi prima di andare a lavorare.

Prima di tutto la base. L’obbiettivo è uniformare il colore mantenendo però la pelle idratata e soprattutto senza creare strati di roba pesante e insopportabile che dopo due ore iniziano a colare. Cosa faccio? Sul dorso della mano unisco un po della mia crema idratante con il fondotinta creando una sorta di crema colorata non coprente e poi procedo con la stesura con la mia blender fucsia.

foundation

 

Le labbra le lascio naturalissime perchè parlando tutto il giorno con le clienti e bevendo acqua in continuazione, per resistere al caldo, sarebbe inutile e controproducente stare a mettermi il rossetto. Opto quindi per un trattamento scrub (il mio Labbracadabra) seguito da un burrocacao profumato.

Lips

 

Come dicevo all’inizio del post utilizzo pochi prodotti, anche perchè il risultato finale non dev’essere quello di una tavolozza arcobaleno ma piuttosto quello di un viso curato, quindi avrete già capito che anche sugli occhi resto abbastanza leggera. Prima di tutto matita nera kajal sia nella rima inferiore che in quella superiore per definire l’occhio che altrimenti sarebbe proprio spento. Dopodiché mi trovo a combinare due mascara diversi, perchè con le mie ciglia Madre Natura è stata proprio cattiva, e allora prima le allungo e poi le infoltisco cosicché  l’occhio risalti anche da dietro le lenti dei miei occhiali.

eyes

 

Per completare lo sguardo c’è poi la parte che odio di più, ovvero sistemare le sopracciglia. Odio questo passaggio perchè non le vedo mai uguali, nemmeno dopo essere stata dall’estetista, e allora provo ad “aggiustarle” un po con il makeup. Quando sono di fretta (quelle volte in cui salto la base e lo scrub e magari uso solo un mascara) mi servo della matita per sopracciglia e poi le pettino con l’apposito pennellino. Quando invece ho più tempo da dedicare al trucco utilizzo l’ombretto per sopracciglia scuro con il pennellino angolato e l’ombretto chiaro sotto l’arcata sopraccigliare

eyebrow

 

E per finire una pennellata di brush in polvere rosa sugli zigomi, applicato con un pennellone super morbido e ovviamente sfumato a dovere, perchè non ci piace l’effetto Heidi!

brush

 

Voi vi truccate per andare a scuola o al lavoro? Quali prodotti utilizzate e quali invece evitate?

3 thoughts on “Make-up routine per il lavoro

  1. Ovviamente sempre truccata, altrimenti la gente si spaventerebbe ahah! Tutto dipende da quanto tempo ho, ma non rinuncio mai alla base, una combo di fondotinta leggere e correttore per le occhiaie (che putroppo mi fanno semprare un piccolo panda), alla matita per le sopracciglia (mai dare una pinzetta in mano a una tredicenne, poi a 20 vedi i risultati ahah) e al mascara. Quando ho un pochino di tempo utilizzo anche una matita o eye liner oppure un rossetto dai colori non troppo accessi. In estate invece, complice l’abbronzatura, spesso utilizzo semplicemente una bb-cream e niente fondo e correttore

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...